Rc auto: Isvap aumento profili tariffari

isvap e controllo tariffario assicurazioni rcaI profili tariffari fissati sul sito dell’ISVAP,Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private  e di Interesse Collettivo, sono aumentati da 4 ad 11.

I profili tariffari fissati dall’Isvap vengono aggiornate dopo le indagini effettuate trimestralmente, presso le compagnie di assicurazioni auto. Sono trascorsi nove anni dal precedente aggiornamento dei profili tariffari rc auto.

I motivi per cui sono stati aggiornati i profili tariffari, sono stati dettati in parte dall’introduzione del Decreto delle Liberalizzazioni,  che aggiorna le normative. Questi profili hanno valore a partire dalle tariffe rc auto formulate a partire dal primo aprile 2012, come recita la circolare presente sul sito dell’Isvap, che può essere scaricata.

L’indagine, da parte dell’Isvap, è stata effettuata su 21 province, tenendo conto sia della classe femminile coperti da rc auto, sia dal numero di veicoli posti sotto copertura assicurativa, aumentato rispetto ai dati precedenti. I profili tariffari comprendono gli oneri fiscali.

Si ampliano così anche le categorie, quali quelle dei diciottenni, e dei quarantenni che saranno corrispondenti alla classe femminile. Vengono introdotti anche i profili tariffari rc auto dei 55 enni,  per due tipologie di vetture.

Ma cosa viene fuori dai profili tariffari? Una sorta di media nazionale, ad esempio, se il profilo è quello di un automobilista virtuoso, che appartiene ad una classe di merito bassa, la sua rc auto sarà bassa. Al contrario se l’automobilista medio ha un profilo rischioso, la sua classe di merito è elevata, e la rc auto aumenta.

Cosa si prende in esame per fare la media? La classe, l’età, l’ereditarietà della classe di merito stessa. I profili seppur diventati 11, non corrisponderanno mai alla media degli automobilisti italiani.

Ti serve una assicurazione auto? Fai un preventivo gratuito con Zurich Connect.

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

AUTOASSICURAZIONI.NET